---------------GOOGLE--------------- ---------------GOOGLE ADS--------------- ---------------PINTEREST--------------- BING ---------------BING CONVERSION---------------

5 idee per creare scaffali con scatole di legno

Realizzare scaffali con scatole di legno è un classico nel mondo del fai da te. E questo perché pochi oggetti hanno dato più di se stessi e con così buoni risultati. Gli scaffali fatti di scatole, riciclati o nuovi, hanno un tale fascino che possono rivitalizzare un angolo noioso in un istante. E se non mi credete, date un’occhiata a una delle 5 idee che abbiamo oggi per voi.

Il fatto è che avete già le vostre scatole pronte, pronte per decorarle e trasformarle in scaffali con scatole di legno, appese al muro.

Tutto quello che dovete fare è decidere a quale uso lo darete e in quale stanza della casa lo installerete. Se avete bisogno di idee per l’ispirazione, vi mostriamo 5 modi di usare le scatole di legno per realizzare gli scaffali.

Scaffali con casse di legno come mobili da cucina

Questa idea mi è sembrata molto originale e, inoltre, è sorprendente quanto sia facile da realizzare. L’idea è quella di sostituire i mobili alti della cucina con alcune scatole di legno di diverse forme e dimensioni dipinte in bianco e azzurro per abbinarsi al resto dei mobili della cucina.

In questo caso sono state utilizzate nuove scatole di legno, opportunamente verniciate all’interno e all’esterno con due mani di vernice acrilica. In questo modo, potete dare ali alla vostra creatività e variare gli effetti o addirittura crearne di nuovi. Dipingete le scatole solo all’esterno e lasciate gli interni in legno, per esempio, o cambiate i colori che vi piacciono di più.

Appendendendoli al muro, si possono posizionare le scatole orizzontalmente o verticalmente, intervallate ma occupando una striscia di muro, senza alcuna sporgenza eccessiva su entrambi i lati.

Sparpagliati e disposti in una torre

Un modo molto originale di comporre gli scaffali con le scatole di legno. Questo può essere dovuto al fatto che la forma delle scatole è molto diversa l’una dall’altra (alcune hanno anche la forma di una casa), o perché sono dipinte con colori diversi all’interno o all’esterno.

In ogni caso, la biblioteca che ne risulterà sarà perfetta in qualsiasi spazio. Inoltre, poiché si tratta di assemblare le scatole e di fissarle con le viti, si può comporre il ripiano a seconda dello spazio da coprire, dell’altezza desiderata e della forma che si preferisce.

Con vecchie scatole

Fonte: Homedit

Un ottimo modo per riciclare le scatole di legno, sia che provengano da vecchie cassette di frutta o da qualsiasi altra cosa, è quello di formare questi bellissimi espositori come scaffali a muro con loro. In questo caso, sono stati allestiti nella sala da pranzo per mostrare la porcellana.

Tra la bellezza rustica del legno delle scatole e la tenue lucentezza della porcellana bianca e blu, il tutto non potrebbe essere più decorativo.

Un consiglio: se avete diverse vecchie scatole di legno e ognuna ha un colore diverso, potete applicare una mano di noce o di mordente per legno. Questo darà loro una bella tinta scura e uniformerà il tono di tutte le scatole.

Nella camera dei bambini

Volete un’idea per decorare le pareti della camera dei vostri bambini? Mettete dei piccoli scaffali con delle scatole di legno sul muro e potete uccidere due piccioni con una fava: scommettete sull’ordine e vivacizzate il muro.

Non devono essere molto grandi; in questo modo si evita che ci mettano troppa roba e che finiscano per cancellarla.

Ecco un’idea: dipingete le scatole come volete e foderate lo sfondo con pezzi di carta da parati che avete in casa. Anche i vinili adesivi possono aiutare. Bello, non credi?

Decorazione e guarnitura di cassette di mele

Bastano doghe di legno, chiodi e un po’ di fantasia per garantire un’incredibile decorazione in grado di far risaltare i colori di questi mobili e creazioni più elaborate e costose.

Se siete un appassionato di arredamento e un po’ tuttofare, possiamo realizzare autentiche opere d’arte per l’esterno e l’interno della vostra casa o appartamento o per una delle stanze della vostra azienda.

Le cassette di mele, come suggerisce il nome, sono sempre state utilizzate per contenere e trasportare ogni tipo di verdura e frutta.

Attualmente, la maggior parte delle cassette di frutta è fatta di plastica e persino di legno, ma soprattutto di bassa qualità o di legno molto sottile, la maggior parte di esse anche monouso.

Le cassette di mele che ci interessano e che sono più preziose per l’uso nelle nostre case sono quelle in legno consistente, con un colore e un aspetto che indica che si tratta di un oggetto che potremmo classificare come Vintage o rustico, anche in queste , i chiodi mostrano zone di ruggine e i timbri dei segni originali tinti nel legno hanno perso un po’ del loro colore e rendono difficile la lettura, sì, queste sono quelle che vogliamo queste cassette di mele!

Se entriamo nella decorazione del nostro soggiorno o della sala da pranzo, magari utilizzando casse di mele in legno per un tavolo da pranzo o delle sedie, anche per il divano sarebbe troppo rischioso e inciderebbe sia sulla durata dei mobili che sull’efficacia della nostra “Invenzione”, ma … Perché non facciamo un mobile occasionale come una cassettiera o una cassettiera (senza cassetti) o un mobile per la televisione con queste scatole?

Ci permettono di ottenere uno spazio extra all’interno di ogni scatola di mele per collocare libri, decorazioni, quadri, oggetti personali… e anche se li collochiamo ben appesi al muro, otterremo una superficie verticale rigida e stabile dove collocare la TV, la musica, le piante della casa e un lungo eccetera.

Possiamo anche utilizzare delle cassette di legno di mele per “tappezzerie” letteralmente un’intera parete dall’alto verso il basso, con questo otterremo uno stile totalmente personalizzato poiché sarete voi a decidere come posizionare le cassette lasciando tra di esse gli spazi adeguati a vostra discrezione per posizionare la vostra decorazione e per rendere lo spazio ancora più personalizzato lasciando a vista le zone a parete, saremo in grado di dare alla nostra casa uno stile rustico molto piacevole.

La cassetta delle mele può essere una perfetta tavola ausiliaria o un centro se si uniscono più di una, si ruota un posto in basso per consentire di spostare la tavola facilmente e anche un bicchiere in alto, in modo semplice per ottenere un tavolo molto basso costo.Queste casse permettono anche di appoggiarle alle pareti per ottenere scaffali improvvisati di buon gusto, è possibile anche unirne più di una o posizionarle a caso.

In camera da letto possono essere usati anche come comodino o come mobili occasionali, si tratta di dare un po’ di fantasia.

Terrazze, giardini, balconi o portici possono essere un ottimo posto per godere la nostra decorazione con cassette di mele, otterremo belle fioriere e mensole per appendere le piante più originali, ma non dobbiamo dimenticare che per gli spazi esterni, dobbiamo stare attenti, speciali lacche per esterni o vernici preparate possono essere l’alleato perfetto per godere per anni a venire la nostra decorazione personalizzata con cassette di mele in legno.

Abbiamo anche molti altri modelli, con inchiostro, con ruote o semplicemente come una scatola di legno originale in diverse dimensioni in modo da poterlo utilizzare come si desidera, è possibile vedere tutti sul seguente link .

Se volete che il vostro registratore di cassa abbia sempre un aspetto diverso, potete dargli un tocco personale con le numerose vernici e lacche che potete trovare nei negozi specializzati.

Lasciate correre la vostra immaginazione e decorate il vostro stile con meno di quanto pensiate.

E se decidete, non esitate a inviarci le foto delle vostre creazioni, ci piace condividere la vostra arte con i nostri seguaci.

Esaminiamo alcune idee che potrebbero piacervi, prendete nota:

Tavolini con pallet

Vi presento una selezione di tavole realizzate con tavolozze che abbiamo realizzato per ispirarvi e osare a crearne una vostra per la vostra casa, quindi sedetevi e scrivete tutte le idee che vi vengono in mente secondo le vostre esigenze. Vi assicuriamo che è bello metterlo dove lo metti tu. Cominciamo!

Semplice tavolino da caffè

Semplice ed elegante tavolino da caffè a bancale

Il primo a mostrarvelo è questo tavolino da caffè per la sala da pranzo o il giardino, è un classico. Quello che hanno fatto qui è dare un tocco di vernice al legno, aggiungere qualche semplice rotella per metterlo dove si vuole e sopra a questo hanno messo una lastra di vetro.

Tavolino singolo a doppia altezza su ruote

Tavolino singolo a doppia altezza con ruote.

In questo tavolino, come si può vedere, è molto simile al precedente, ma quello che hanno fatto è stato aumentare l’altezza e hanno aggiunto altri due pallet. È una buona idea perché possiamo usarlo anche per i giorni in cui ceniamo sul divano e anche negli spazi che rimangono tra i pallet possiamo usarlo per conservare riviste, giornali, lo scaffale, tutto quello che si vuole avere a portata di mano quando si è sul divano.

Tavolino con 5 ruote

Tavolino con piano in cemento con 5 ruote.

Un altro esempio di tavolino da caffè è quello che vediamo qui sotto, che è anche molto simile al primo che abbiamo visto all’inizio del messaggio, ma in questo hanno cambiato il vetro per alcune lastre di cemento e, a causa della grande quantità di peso, hanno aggiunto qualche ruota in più al centro per distribuire il peso sul tavolo.

Table basse palette avec décoration vintage

Tavolo con tavolozza con elementi vintage

Quello che segue è questo che possiamo classificare come un tavolino da caffè molto vintage, quello che hanno fatto per rendere il look retrò completo della decorazione vintage è stato, per ottenere una tavolozza abbastanza vecchia, anche qualcosa di rotto da alcuni pezzi e inoltre hanno aggiunto due vecchie ruote nel mezzo per poterlo spostare.

Tavolino da caffè tagliato pallet

Paletta allungata con uno spazio nella parte inferiore per il posizionamento di qualsiasi cosa si voglia posizionare

In questo quadro, i ruoli cambiano un po’ rispetto alla tipica tabella quadrata. Hanno tagliato il pallet a metà, hanno unito le due parti per fare un lungo tavolo e così copriamo quasi tutto sul divano, è una buona opzione per gli ospiti. E infine, per dargli un tocco nordico e più accogliente, l’hanno dipinta di bianco ma non sono state aggiunte ruote, cioè è fissata in questa zona.

Tavolino da caffè a palette con rotelle

Un altro tavolo lungo ma con il vetro sopra già basso.

In questo qui, quello che hanno fatto è stato tagliare un tavolo dal piano del bancale, hanno messo i tavoli un po’ più distanziati e hanno lasciato spazio sotto per poter mettere quello che si vuole. Per dare più lucentezza al legno, gli hanno dato una mano di vernice e questa volta hanno aggiunto quattro ruote in modo da poterlo spostare quando si vuole. E per finire gli accessori, scelgono di mettere una lastra di vetro in alto e in basso.

Tavolino con stecche per pallet

Un tavolo diverso con pallet a doghe.

E per finire con l’ispirazione dei tavolini da caffè a bancale, vi lasciamo con questo, che abbiamo avuto il piacere di utilizzare solo sui tavoli a bancale e di dargli un tocco diverso su uno di essi con il colore turchese e giocato anche posizionandoli a diverse altezze tenendoli con quattro barre di alluminio negli angoli.

Decorare e arredare con scatole di legno

Eccoci, cominciamo con tante idee e ispirazioni!

Le scatole di legno sono una tendenza vista in molte foto di riviste e di interior design. Li abbiamo visti decorare migliaia di case. Quindi, se vi piace questa idea e vi state chiedendo come sfruttarla e introdurla nella vostra decorazione d’interni, vi porto oggi un sacco di ispirazione per decorarla e arredarla con scatole di legno .

Scaffali a muro

Scatole di legno da appendere al muro.

Per la parete, possiamo realizzare fantastici scaffali con scatole di legno. Come si vede dal quadro, possono essere dipinti a piacere, ma vi consiglio di curare i colori a seconda del soggiorno e dell’obiettivo che volete raggiungere.

Mensola da cucina con scatole di legno

Scaffale per piatti in cucina

Un’altra idea per le scatole di legno è quella di realizzare un mobile, nella foto è un pratico e accessibile mobile di porcellana. Non aggiungete troppo peso perché dipende dalle scatole di legno, ma alcune di esse non hanno molta resistenza. Per questo avrete bisogno di guide per i cassetti e di quattro ruote nel caso in cui vogliate che sia mobile in modo da poterlo spostare quando volete e dove volete.

E l’ultima novità è l’impilamento di cassette di frutta in spazi separati. Se avete un grande spazio come un salotto che volete dare ad ambienti diversi, provate ad impilare scatole di diverse dimensioni e legno, creando una sorta di parete. Guadagnerete capacità di stoccaggio e dividerete la stanza in modo creativo e molto originale. Per renderlo ancora più confortevole, cospargete la stanza con elementi decorativi puliti, come le scatole luminose con le lettere e completate l’atmosfera con un’amaca di colore chiaro.

Portariviste personalizzato

Comunque, la cassa di legno ci serve bene.

Avete un carico di riviste e non sapete dove tenerle? Ecco la soluzione: se si ha una corsia larga, si può organizzare un portariviste molto decorativo con scatole impilate dipinte a colori. Qui sono stati messi insieme tre modelli e, per creare un effetto più rilassato, le scatole sono state disposte a colori alternati.

Armadio di stoccaggio

Avere tutti i giocattoli per i nostri piccoli.

Nella foto le ruote sono state aggiunte per rendere la cassa di legno più pratica e divertente se volete che i vostri bambini entrino nella routine di raccolta dei loro giocattoli. Inoltre, etichettate le scatole in modo che a colpo d’occhio sappiano dove si trova tutto. Oltre ad essere un’idea pratica, è anche molto decorativa. Le scatole di legno sono aggiornabili e costituiscono un’unità di stoccaggio originale.

Scatola di legno per dividere una stanza

Originale, vero?

Questa libreria ha tre vantaggi: è molto efficiente, viene utilizzata per separare e arredare gli ambienti e, inoltre, è possibile adattarla alle proprie esigenze. Qui sono state utilizzate in totale 16 scatole, combinate in due finiture, naturale e verniciata di bianco, per un effetto più informale. Le scatole di legno sono nuove di zecca.

Un posto a sedere extra

Poggiapiedi singoli

Se vivete vicino a un fruttivendolo o a un mercato, li vedrete ogni giorno sempre per terra o accatastati in un angolo. Quando finisce il giorno della vendita, finiscono quasi sempre nel cassonetto. Beh, non vergognatevi di andarci, perché senza spendere soldi, possiamo usare queste scatole per fare mobili o decorare la nostra casa.

Cosa ne pensi dell’idea di decorare con lattine di frutta? Senza dimenticare la funzione principale delle lattine di frutta. Oltre ad usarli come elemento decorativo, approfittatene per conservare gli oggetti. Potete usarli per impilare i raccoglitori, conservare i gadget da cucina o semplicemente applicare la loro funzione originale e conservare frutta o verdura al loro interno. In 1001 scatole troverete cassette di frutta lisce senza alcuna scritta, ma anche scatole con un nome, sigillate o che simulano un marchio. Utilizzate la texture fornita da queste scatole effetto vintage per decorare i vostri scaffali classici con un tocco di modernità.

Colture nel trend deco del 2020

Giappone, Mediterraneo, Marocco, Messico e Scandinavia. Cariche di sfumature e reinterpretazioni moderne, alimentano i linguaggi che entrano nei mobili, negli oggetti e nella decorazione della casa.

Villa Cardo

Questo è il nome di questa bella casa vacanze situata in Puglia. Progettata dall’architetto Andrew Trotter, la sua struttura si ispira all’architettura del sud Italia ed è un’oasi di pace e tranquillità tra cactus e ulivi. Non c’è esempio migliore per parlare di un’architettura puramente mediterranea.

Giappone

È impensabile imparare lo stile giapponese tutto in una volta. Infatti, la “violenza gratuita” di un colpo è impensabile negli spazi che la simboleggiano: i padiglioni del tè temperati e raffinati, con le loro grondaie come grandi ombrelloni. Le lacche rosse degli interni giapponesi sono un preambolo alle ombre, lo strato vellutato dell’ambiente scuro in cui vivono. Lo stile è nei riflessi delle lacche: profonde pozze di luce che brillano nel buio. È nel gusto dell’opaco, negli oggetti di valore (nascosti, invece che esposti) portati dalla carezza di un lungo uso.

Mediterraneo

Di questo Mediterraneo è rimasta solo questa “sedia della memoria”, scriveva il poeta ed editore Carlos Barral, che trascorreva le estati tra la sua barca e la sua casa (bianca, a strisce blu), in un villaggio di pescatori della Costa Brava. C’è solo la memoria del Mediterraneo, o esiste ancora, al di là del suo feticcio turistico? Ricordi di un modo di vivere l’aria e il mare diverso da tutti gli altri. Che Sorolla ha colto nella sua luce e nelle sue ombre striate sulla sabbia. Gli ombrelli di Sorolla riassumono l’affabilità di un Mediterraneo perduto. Ma le casette accatastate sulle scogliere persistono, di un bianco assoluto che non lo acceca: svegliatevi. Dal rosso fenicio dei vasi al fico sul patio imbiancato, il Mediterraneo dura come un’idea essenziale.

Marocco

Ubriaco di tè alla menta, abbagliato dalla luce di Tangeri e stordito dagli aromi del mercato (a due passi dalla terrazza, dove guardava passare bei vestiti e disegnare), il pittore francese Delacroix ha riempito i suoi quaderni. Schizzi e dipinti che hanno scoperto un universo intramurale, con portici, patii e giardini, tettoie e tralicci, utensili in bronzo e quell’affascinante geometria intrecciata e multicolore di arazzi, tappeti, piastrelle, stoviglie. Colori brillanti come la frutta, esposti alla luce scintillante o stratificati in toni viola.

Messico

Quanti artisti di mezzo mondo sono stati attratti dalla cultura messicana che ride dei teschi (come le danze degli scheletri registrate da José Guadalupe Posada) e si immerge nei colori del sole. Ma è stato Luis Barragán a portare questa “ruota di fuoco” (come diceva un inglese), che è l’eredità popolare messicana alla maggior parte dell’architettura moderna. “Guardate”, disse, “il colore dei nostri dolci, la bellezza di un gallo…”. Li ha condotti ai suoi piani solidi e trasparenti, il vetro che tinge un corridoio giallo, il rosa scuro su un blocco di cemento nudo. Come un colosso, riversa una cultura antica in contenitori puri, una modernità che si nutre di emozioni e le contiene. Intanto, nella casa azzurra della pittrice Frida Kahlo, l’appassionata messicana, la donna messicana intrisa di surrealismo.

Scandinavia

Lo stile scandinavo è una ciotola di legno riempita di latte”. Con questa metafora intima, un designer svedese si riferiva all’abbinamento del legno con la lacca bianca: ricordiamo il carrello da tè che Alvar Aalto ha disegnato in legno di betulla, ceramica e ruote laccate. Un’estensione concettuale della ciotola piena di latte: la funzione e la semplicità degli oggetti domestici. La serena bellezza degli interni nordici, che il pittore danese Hammershoi ha portato a una misteriosa perfezione: le spesse porte e finestre di legno bianco, il pavimento grigio, la luce della foresta. A volte aggiungere una ciotola, una sedia, un tavolo, un pianoforte. Il vuoto dello spazio crea la profondità che il genio scandinavo ha attribuito all’habitat umano, arredato con poco, utile e bello. Nella foto, interno del Museo della Louisiana a Copenaghen.

Il mondo che percepiamo, naturalmente o virtualmente, è diventato sia illimitato che chiuso. Le immagini che lo rappresentano si sono moltiplicate con una frenesia che ci stimola e allo stesso tempo ci fa girare la testa. La globalizzazione è una lode vincente e anche dubbi o, almeno, antidoti che cercano risposte alla radice. Viaggi alle essenze di ogni cultura, recuperando i semi che sono germogliati tanto tempo fa, ma che continuano a dare bei frutti per l’arte e l’architettura moderna. Semi che sono ancora lì, come la dea greca del grano, pronti a rinnovare il ciclo. Bere ancora in una ciotola di legno scandinava, entrare nella casa policroma di Luis Barragán o in un patio mediterraneo bianco e blu, aspirare allo zafferano del Marocco, ammirare la ceralacca rossa giapponese. La tradizione, vista con occhi franchi, non perderà mai la sua validità.

Faustine

1001 CAISSES